Pedagogia musicale infantile

La sensibilizzazione musicale infantile a partire da 1 anno rappresenta una scoperta di grande arricchimento personale e al tempo stesso un campo d’azione di profonda rilevanza pedagogica. La stimolazione sonora precoce, il più possibile diversificata e guidata, l’esposizione graduale a vari tipi di composizioni, la realizzazione di giochi ritmici e timbrici, possono avere un’influenza determinante nello sviluppo psico-fisico dei bambini. La musica, con i suoi diversi elementi presentati, in questa fase, in modo immediato e intuitivo, non solo favorisce la concentrazione dei bambini, ma ne alimenta positivamente il mondo affettivo ed emotivo.

Letture consigliate:
• Hemsy de Gainza V. (1977), Fundamentos, Materiales y Técnicas de la Educación Musical, RICORDI
• Willems E. (1985), El oído musical, Paidós Educador Pascual Mejía P. (2006), Didáctica de la Música, Pearson
• Gordon E.E. (2001), Preparatory Audiation, Audiation, and Music Learning Theory, GIA Publications
• Campbell D. (2002), The Mozart Effect, Quill
• Malagarriga T.–Valls A. (2003 ), La audición musical en la etapa infantil, CEAC
• Apostoli A. –Gordon E. (2005), Ascolta con lui, canta per lui, Ed. CURCI
• Diaz M. –Giráldez A. (2007), Aportaciones teóricas y metodológicas a la educación musical, GRAÓ
• Abad E. Carbó H. (2010), Música per créixer, Bellaterra Música
• Sassano A. (2008) : “L’uso della campane secondo il metodo Willems nella fase precedente ai 3 anni: prime discriminazioni dell’altezza del suono” , tesi per il Master in Pedagogia Musicale